Comments 4

  1. Sono appena arrivata qui in questo blog..
    Questa tua poesia mi ha strappato un sorriso.mi piace l’accostamento del mare luogo aperto infinito con l’altare.. l’altare è qualcosa di chiuso. la differenza sta proprio in questo. l’amore è infinito come il mare o chiuso(un arrivo al capolinea) come un altare? un abbraccio

  2. Grande!
    Mi hai strappato un sorriso, anche se un po’ amaro, ma non solo… L’ironia spesso è un modo sincero di lasciar venire fuori pensieri profondi.
    grazie,
    spero di rileggerti presto

  3. Caro Massimo,
    è da circa un mesetto che leggo i tuoi scritti, da quando praticamente il MIO MASSIMO è come te “dentro”…
    Sono andata in archivio x cercare di capire chi sei…visto che ti ho scelto solo x il nome…attraverso i vostri pensieri, le vostre riflessioni, le vostre emozioni strozzate cerco di alleviare il mio cuore e soprattutto cerco di capire LUI come può stare…
    Scrivi più spesso….te lo chiedo x piacere…è come se stessi leggendo lui…
    Ti abbraccio….

  4. La poesia molto pirandelliana, con l’ironia e la comicità. Complimenti per la poesia. Anche se ho 18 anni e so poche cose però questa poesia mi ha fatto sorridere e dopo ma ha indotto a riflettere della delusione che ci si prova… triste:(

Rispondi a Gina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.