Aria

Aria delle tue labbra fa vibrare me
che sono tubo d’aria
e mi increspo dove
cantando cantando
parlo di gioia e lenisco il battito incontrollato dell’odio.
Aria del cielo scorre accanto alle mie braccia
E solleva il mio tubo d’aria
E mi sospinge in avanti dove
aleggiando, aleggiando
mi innalzo sopra tutte le passioni e preoccupazioni terrestri
Sono la sostanza della morte e della vita,
della rovina e del rimedio
L’invisibile pelle dell’aria
Stringendo stringendo
per avvolgere e salvare alla vita la crosta terrestre
ferita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.