Per Cristina

Ciao Cristina rispondo al tuo commento del 22 Giugno 2009
Il tuo commento alla poesia “Figlio” l’ho ricevuto due giorni fa e sono rimasto compiaciuto per l’apprezzamento datomi.
Dentro di noi convive questo figlio che ci accompagna, così come vive dentro di noi anche questo padre che ci accompagna lungo il percorso di questa vita. La mia poesia vuole raccontare l’insieme del nostro sofferto essere, si pone le domande principali della sua esistenza, da dove veniamo, cosa facciamo, dove andiamo; ed è la nostra interiorità, la nostra immaginazione a volte stuzzicata dalla fantasia a dare alcune azzardate risposte.

Questa è solo una mia riflessione, spero che anche tu abbia una settimana positiva e nel frattempo ti mando un grande saluto

Ciao da Francesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.